• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 213

    Risultati da 111 a 120 DI 213

    12/06/2014 10:25:00 La gestione delle linfoadenopatie in età pediatrica

    Nuove linee guida per i linfonodi ingrossati nei bambini
    Il tessuto linfatico è rappresentato nel bambino in modo più rilevante che nell’adulto. Fisiologicamente, infatti, il tessuto linfoide aumenta progressivamente dalla nascita fino a raggiungere un picco intorno agli 8-11 anni con successiva involuzione dalla pubertà in poi.
    Le linfoadenopatie, cioè le alterazioni dei linfonodi per dimensione, numero e consistenza, nella maggior parte dei casi hanno origine infettiva e si risolvono spontaneamente nel giro di 4-6 settimane. L’origine può ... (Continua)

    21/07/2014 14:38:53 Nuove speranze attraverso un'ingegnerizzazione delle cellule T
    Terapia cellulare personalizzata contro le leucemie
    Il Recettore antigenico chimerico CTL019 (ora di Novartis) ha ottenuto un iter privilegiato che serve a portare rapidamente sul mercato medicinali che trattano patologie gravi. Il Car, Chimeric antigen receptor permette di ottenere una terapia cellulare personalizzata per il trattamento di pazienti adulti e pediatrici affetti da leucemia linfoblastica acuta in recidiva o refrattaria. Questa nuova terapia sfrutta la tecnologia Car per riprogrammare le cellule T del paziente affinché attacchino ... (Continua)
    21/07/2014 15:39:01 Due pazienti australiani trapiantati sono guariti dal cancro e dall'Hiv

    Il trapianto di midollo spinale come cura per l'Aids
    Due pazienti australiani, malati di cancro e di aids sono guariti da entrambe le malattie grazie al trapianto di midollo spinale che, oltre a debellare il tumore è riuscito anche a sconfiggere il virus dell’Hiv.
    La notizia è giunta poche ore prima dell’inizio, a Melbourne, della Conferenza Internazionale sull’Aids a cui parteciperanno 12000 delegati di ben 200 paesi.
    I due pazienti, che sono stati trapiantati presso l’ospedale St. Vincent’s, rappresentano il secondo e il terzo caso di ... (Continua)

    13/09/2014 Fondamentali i comportamenti paterni prima del concepimento

    La salute dei neonati dipende anche dal padre
    Non è solo la mamma a doversi preoccupare di comportarsi in maniera sana prima del concepimento di un bambino. Anche la salute paterna, infatti, gioca un ruolo determinante per le condizioni generali di salute del piccolo
    È quanto lascia intendere uno studio dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, che ha somministrato a un gruppo di oltre 1000 futuri papà un questionario sull'argomento.
    Come noto, l'obesità paterna prima del concepimento rappresenta un fattore di rischio per ... (Continua)

    22/09/2014 16:57:00 Una variante aggressiva sensibile agli inibitori delle tirosin-chinasi
    Forma di leucemia infantile curata con farmaci per adulti
    Il 25 per cento dei bambini affetti da leucemia linfoblastica acuta (All) è portatore di un sottotipo della malattia a prognosi sfavorevole, la variante Philadelphia Chromsome-like, che sembra tuttavia sensibile all'azione di alcuni farmaci utilizzati negli adulti.
    A dirlo è uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team del St. Jude Children's Research Hospital di Memphis, che ha indagato le peculiarità di questa variante in cui è presente Philadelphia, un cromosoma ... (Continua)
    02/10/2014 16:50:00 Leo1 coinvolto nella progressione del cancro

    L'inibizione di un gene blocca la leucemia
    Una ricerca del National Cancer Institute di Singapore ha scoperto il coinvolgimento di un gene denominato Leo1 nei meccanismi di sviluppo della leucemia mieloide acuta.
    La ricerca, pubblicata su Cancer Research, svela il rapporto fra Leo1 e altri geni implicati nell'insorgenza della malattia ematica, scoprendo peraltro che l'inibizione del gene consente di bloccare l'avanzata del tumore.
    Il primo autore Var Wee Joo commenta: “di particolare importanza è il rapporto tra l'espressione di ... (Continua)

    06/10/2014 15:00:00 Nuovo trattamento per la rara forma di neoplasia del sangue
    Revlimid approvato per la sindrome mielodisplastica
    Si è concluso positivamente anche in Italia l’iter di approvazione di Revlimid come farmaco ospedaliero anche per il trattamento di pazienti con anemia trasfusione-dipendente causata da sindrome mielodisplastica a rischio basso o intermedio-1 associata ad anomalia citogenetica con delezione 5q isolata, nel caso in cui le altre opzioni terapeutiche si siano rivelate insufficienti o non adeguate.
    L’Agenzia Italiana del Farmaco ha infatti deciso di rimborsare, anche nel nostro Paese, Revlimid ... (Continua)
    21/11/2014 Scoperti grazie all'analisi di un recettore espresso sulle cellule leucemiche
    Nuovi fattori prognostici per la leucemia linfatica cronica
    Un gruppo di ricercatori internazionali ha identificato una nuova correlazione tra le caratteristiche molecolari della leucemia linfatica cronica e alcuni sottogruppi di pazienti.
    Lo studio internazionale, appena pubblicato sull’importante rivista Lancet Haematology, ha coinvolto diversi centri di ricerca negli Stati Uniti e in Europa, ed è stato coordinato dal professor Paolo Ghia, vicedirettore della Divisione di Oncologia Molecolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, dal dottor ... (Continua)
    29/11/2014 14:39:01 Speranza per la malattia spesso associata ad autismo
    Un antitumorale potrebbe curare l'X fragile
    Un medicinale ancora in via di sperimentazione per il trattamento del tumore del polmone e della leucemia mieloide acuta potrebbe in realtà rivelarsi utile anche per curare la sindrome dell'X fragile. Si tratta di una malattia genetica che provoca disabilità intellettiva ed è spesso associata a disturbi dello spettro autistico.
    Un team di ricercatori dell'Università di Edimburgo e della McGill University, in Canada, ha individuato un percorso chimico responsabile della sindrome dell'X ... (Continua)
    19/12/2014 11:18:00 Sistema immunitario rieducato a combattere il tumore

    Nuovo metodo guarisce una bambina dalla leucemia
    Il caso di Emily Whitehead è candidato ad entrare nella storia della medicina. A due anni di distanza dall'intervento, la bambina mostra la totale assenza di cellule leucemiche nel flusso sanguigno.
    La bambina americana ha combattuto e vinto la leucemia linfoblastica acuta, entrando nella storia come il primo paziente a superare il cancro grazie alla rieducazione del proprio sistema immunitario.
    La terapia è opera di ricercatori del Children's Hospital di Philadelphia, che hanno ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale