• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 213

    Risultati da 91 a 100 DI 213

    05/06/2013 12:37:50 Studio dimostra la possibilità di recuperare la funzionalità dell'organo

    Far rivivere il pancreas nel midollo osseo
    Dalla ricerca italiana arriva una clamorosa novità. Un team del San Raffaele di Milano ha sperimentato con successo la ricostruzione di tessuto endocrino del pancreas, che si è sviluppato e ha dimostrato la propria funzionalità nel midollo osseo dei quattro pazienti prescelti per lo studio.
    La ricerca, pubblicata su Diabetes, è partita dal trapianto di isole pancreatiche, tecnica che consente di curare quelle persone affette da diabete di tipo 1 che non rispondono alla terapia e quelle ... (Continua)

    18/06/2013 11:56:47 Il veleno utile per rendere il virus sensibile ai farmaci

    Usare l'arsenico per combattere l'Hiv
    Per aggredire il virus Hiv ed avere qualche speranza di eliminarlo occorre prima renderlo “vigile”. Una ricerca italiana dell'ICGEB di Trieste dimostra che il virus, una volta integrato nel Dna del paziente, entra in una sorta di “letargo” funzionale che lo rende insensibile alle terapie.
    La ricerca, condotta da Marina Lusic, Bruna Marini e altri ricercatori del Gruppo di medicina molecolare dell'istituto diretto da Mauro Giacca, in collaborazione con il team di Roberto Luzzati del ... (Continua)

    18/07/2013 16:52:40 Sperimentazione ipotizza una possibile terapia cromosomica

    La sindrome di Down potrebbe essere curata
    Uno studio americano della Massachusetts Medical School lascia intendere che in futuro la sindrome di Down potrebbe essere curata, almeno in parte. Gli scienziati statunitensi, che hanno pubblicato l'esito del loro lavoro su Nature, sono riusciti per la prima volta a neutralizzare in provetta la terza copia del cromosoma 21, quello responsabile della sindrome di Down.
    Si tratta di un risultato importante, anche se non è ancora chiara la possibile applicazione clinica. La scoperta potrebbe ... (Continua)

    10/09/2013 Il ruolo del fattore di trascrizione PAX5

    Una ragione genetica dietro la leucemia infantile
    Un gruppo di ricercatori americani ha scoperto per la prima volta l'esistenza di una motivazione genetica dietro il rischio di insorgenza della leucemia linfoblastica infantile acuta. Gli scienziati dell'Università di Washington hanno pubblicato sulla rivista Nature Genetics i risultati di una sperimentazione che ha messo in luce un link genetico specifico per questo tipo di malattia.
    Si tratta di un'alterazione localizzata nel gene PAX5, fondamentale nello sviluppo di alcune neoplasie che ... (Continua)

    18/09/2013 Designazione di terapia fortemente innovativa da parte della Fda
    Volasertib, terapia innovativa per la leucemia
    Il farmaco volasertib prodotto da Boehringer Ingelheim ha ricevuto la designazione di “Terapia Fortemente Innovativa” per il trattamento della leucemia mieloide acuta.
    “Volasertib, con il suo meccanismo d’azione innovativo, rappresenta un nuovo approccio terapeutico e potrebbe diventare una nuova opzione di trattamento per i pazienti con leucemia mieloide acuta, una patalogia con un bisogno clinico ancora elevato.
    Non vediamo l’ora di valutare insieme all’FDA la possibilità di accelerare ... (Continua)
    26/09/2013 Cellule del sistema immunitario geneticamente modificate

    I super linfociti per combattere leucemia e mieloma
    Una nuova strategia per la lotta alla leucemia mieloide e al mieloma multiplo è stata messa a punto da un team di ricercatori italiani. Si tratta di un lavoro a firma dei ricercatori del San Raffaele di Milano pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Blood.
    Lo studio è frutto del lavoro di un team multidisciplinare di ricercatori guidato dal Dott. Attilio Bondanza, responsabile dell’Unità di Immunoterapia delle Leucemie e finanziato da AIRC.
    I linfociti T sono cellule del sangue ... (Continua)

    08/10/2013 11:42:45 Ricerca svela nuovi meccanismi molecolari

    Come nascono le piastrine
    Una ricerca ha fatto luce sui meccanismi molecolari alla base delle cellule che producono sangue. Lo studio, finanziato dall'Unione Europea, potrebbe contribuire a prevenire malattie che portano a infarti e ictus.
    Il lavoro è stato svolto dalla ricercatrice Marloes Tijssen del Dipartimento di Ematologia dell'Università di Cambridge. Il suo lavoro si è concentrato sui "megacariociti", le cellule del midollo osseo che producono i "trombociti", le piastrine necessarie per la coagulazione del ... (Continua)

    09/10/2013 14:13:48 Scoperta tedesca apre la strada a nuove terapie
    Due alterazioni genetiche rendono ostica la leucemia
    Un team di ricerca tedesco ha scoperto l'esistenza di due specifiche alterazioni genetiche che rendono più difficile il trattamento in caso di leucemia. Le due modificazioni sono correlate a una crescita maggiore del cancro e a una particolare resistenza delle cellule leucemiche nei confronti dei farmaci antitumorali.
    Si tratta di cellule simili alle staminali della leucemia mieloide cronica con mutazioni che attivano la beta-catenina, particolarmente resistenti al farmaco Imatinib, e di un ... (Continua)
    22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

    Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
    Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
    Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

    24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

    I rischi della fecondazione assistita
    La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
    L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale