Il pomodoro previene il cancro alla prostata

L'azione benefica del licopene

Tumore alla prostata_9072.jpg

Il tumore alla prostata è meno probabile se si consumano almeno 10 porzioni di pomodori nell'arco di una settimana. A dirlo è una ricerca pubblicata su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention da un team dell'Università di Bristol in collaborazione con le Università di Cambridge e di Oxford.
I ricercatori hanno analizzato il regime dietetico e le abitudini di vita di 20mila uomini, scoprendo che chi consumava la quantità di pomodori predetta beneficiava di un rischio inferiore del 18 per cento di sviluppare un cancro alla prostata.
Il merito è del licopene, un antiossidante che protegge dai danni cellulari e genetici. Le proprietà benefiche sono assicurate non solo mangiando pomodori freschi, ma anche consumandone il succo o il sugo preparato per condire la pasta. L'importante è conservare la buccia e i semi, le parti del frutto più ricche di licopene.
I ricercatori britannici ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pomodoro, licopene, prostata,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95077 volte