Capire il Parkinson dalla voce

Nuovo approccio per accelerare la diagnosi

Parkinson_8993.jpg

I primi segni del Parkinson, quelli non legati a problemi motori, possono manifestarsi già 10 anni prima della diagnosi della malattia. Nel momento in cui compaiono i tremori e la rigidità, la metà dei neuroni che producono dopamina sono già morti. Per questo, cercare di individuare in anticipo l’insorgenza del morbo di Parkinson potrebbe aiutare in maniera decisiva chi ne soffre e i medici che se ne prendono cura.
Uno di questi sintomi è senz’altro la difficoltà nel pronunciare le parole. La voce diventa sempre più flebile, spesso monotona, e il soggetto manifesta difficoltà a pronunciare le parole e perfino ad aprire la bocca. Il paziente parla in modo più lento e meno espressivo, ma spesso è difficile rendersene conto. Più progredisce la malattia, più diventano evidenti la raucedine, la balbuzie e la cattiva pronuncia delle parole.
Un team di ricercatori dell’Università tecnologica ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Parkinson, voce, sintomi,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 207527 volte