Nuovi farmaci per il tumore del rene

Gli immunoterapici riducono il rischio di recidiva post-intervento

Tumore renale_13916.jpg

I nuovi farmaci immunoterapici possono ridurre le possibilità di recidiva nei pazienti operati per carcinoma renale. A dimostrarlo è lo studio di fase 3 Checkmate che dimostra l’efficacia di Nivolumab in associazione con Cabozantinib nel carcinoma a cellule renali avanzato. Risulta efficace anche l’immunoterapia con Pembrolizumab.
"Soprattutto grazie ai grandi progressi della robotica negli ultimi anni, la chirurgia è il trattamento di elezione contro il cancro del rene”, spiega Vincenzo Mirone, professore di Urologia all'UniversitĂ  Federico II di Napoli e responsabile dell'ufficio risorse e comunicazione SIU. “Ma nel trattamento immediatamente successivo all'intervento, l'immunoterapia diventa fondamentale perchĂ© consente di ridurre in modo significativo il rischio di recidiva e di morte nel tumore del rene. Il tumore del rene è stato a lungo definito incidentaloma. Da sottolineare ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cabozantinib, tumore, rene,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 237249 volte